Volare con Aer Lingus verso gli USA

Nel viaggio USA dell’estate 2019 verso il New England che ha toccato Massachusetts, Maine, New Hampshire, Vermont e Rhode Island, ho scelto un volo Milano Malpensa-Boston e ho volato con la compagnia aerea Aer Lingus, compagnia low cost con base a Dublino.

Ho scelto di volare con Aer Lingus perché, rispetto alle altre compagnie aeree era decisamente più conveniente (sono partita nel mese di agosto, prenotando a febbraio e la differenza di prezzo era di oltre 250 euro a biglietto con un bagaglio registrato).

 

In estrema sintesi posso ritenermi soddisfatta del viaggio (per il mio itinerario e soprattutto perché poter passare direttamente i controlli in dogana USA a Dublino durante lo scalo è un vero plus, saltando poi i controlli all’arrivo in USA), anche se la loro organizzazione e il comfort non sono proprio i massimo. Niente di sconvolgente ma spero che le mie indicazioni vi permettano di organizzarvi meglio per il viaggio.

leggi di più 0 Commenti

Insolita New York: visitare la Federal Reserve

New York è una meta che non ha bisogno di presentazioni e per visitarla e viverla al meglio sono necessari un po’ di giorni. L’ho visitata due volte, a distanza di qualche anno, per me ha un fascino unico ed è bella in tutte le stagioni.  

Oltre alle classiche più o meno imperdibili attrazioni, mi sento di consigliarvi un luogo singolare, un po’ fuori dai soliti itinerari: la visita alla Federal Reserve di New York, la banca centrale degli Stati Uniti D’America e la più grande riserva aurea del mondo (sì, si vedono anche i lingotti d’oro!).

E’ una visita guidata organizzata direttamente dalla FED, che va prenotata per tempo, a cui accedono ogni giorno solo 40 persone ed è anche gratis.

Ecco qualche consiglio e informazioni utili per la prenotazione.

leggi di più 0 Commenti