L’Oltrepò Pavese: un fine settimana tra natura e sapori

Per il terzo anno consecutivo (dopo Trieste e la Valle Vigezzo), abbiamo aderito con piacere al B&B Day 2017, per coniugare un soggiorno lowcost ad un bel fine settimana alla scoperta di qualche luogo vicino casa, a noi ancora sconosciuto.

La scelta è ricaduta sull’Oltrepò Pavese, una zona a due passi da Milano ancora poco conosciuta dal turismo nonostante la sua grande bellezza naturalistica (e non solo), che tanto ha da offrire a chi vuole fuggire dalla città per trascorrere qualche giorno in contatto con natura e tradizione.

Abbiamo scoperto un’oasi di tranquillità, che può essere una meta ideale per un weekend fuori porta.

 

Che cosa vedere nell’Oltrepò Pavese? Ecco qualche suggerimento, tra piccoli borghi e natura, con un  occhio ai sapori inconfondibili della zona, qui l’enogastronomia è eccellenza.

leggi di più 1 Commenti

Conoscere Milano: San Maurizio al Monastero Maggiore

Che Milano offra ai suoi visitatori molti tesori è fuori dubbio, ma che custodisca anche una “cappella Sistina” è stata per me proprio una scoperta.

Nel mese di gennaio ho visitato la chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, il cui interno conserva circa 4mila metri di affreschi recentemente restaurati che decorano le sue superfici.

 

Come non condividere questa meraviglia con chi è in visita a Milano e cerca qualcosa di insolito e con i milanesi che ancora non l’hanno conosciuta? 

leggi di più 1 Commenti

Conoscere Milano: Il binario 21, Memoriale della Shoah

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto.

In questa giornata vorrei parlarvi di un luogo a Milano, che ho visitato qualche mese fa con una visita guidata e che mi ha molto colpito.  Si tratta del Memoriale della Shoah di Milano, chiamato anche Binario 21, un luogo “per ricordarsi di ricordare”.

 

leggi di più 0 Commenti

Conoscere Milano: Palazzo Isimbardi

Ho scoperto un palazzo a Milano, molto interessante, aperto al pubblico e con ingresso gratuito.

Come non condividerlo con chi è in  visita Milano, e cerca qualcosa in più dei circuiti turistici, e con i milanesi che ancora non l’hanno visitato?

Si tratta di un bel palazzo storico, con annesso giardino, che è la sede della provincia metropolitana di Milano, andiamo alla scoperta di Palazzo Isimbardi. 

leggi di più 0 Commenti

Capodanno cinese a Milano

Oggi, 8 febbraio si festeggia il Capodanno cinese: il 2016 è l’anno della Scimmia, mentre si è appena concluso quello della Capra.

Le città italiane non perdono l’occasione di celebrare questa festa per una delle comunità straniere più popolose d’Italia.

Alcune città lo hanno festeggiato nello scorso fine settimana, mentre a Milano, la festa di terrà domenica prossima, 14 febbraio.

Ecco un’idea per trascorrere la domenica pomeriggio!

leggi di più 0 Commenti

Lovere, bella scoperta!

Approfittando di un cofanetto regalo a settembre siamo andati alla scoperta di un piccolo tesoro (o meglio, uno dei tanti) che offre la Lombardia e abbiamo scelto di trascorrere un fine settimana a Lovere. Che bella scoperta!

Siamo a circa 100 km da Milano, sul lago di Iseo nella sponda bergamasca. La vista sul lago è splendida, il centro storico è ben tenuto e valorizzato, e sono davvero tante le iniziative per tenere vivo il paese e attrarre i turisti.

Lovere è incluso nel novero dei borghi più belli d’Italia. (per i più curiosi, qui trovate l'elenco completo)

leggi di più 0 Commenti

Lainate: Villa Visconti Borromeo Litta, il Ninfeo e i giochi d’acqua 

Se vivete in Lombardia, o se visitate Milano (o l’Expo fino ad ottobre 2015), una bella gita è la visita alla villa Visconti Borromeo Litta a Lainate.

Oltre ad un ricordo personale dell’infanzia, quando ero piccina infatti la frequentavo praticamente tutti i giorni, sono stata ospite ad un matrimonio nel mese di giugno e gli sposi hanno scelto come location proprio questa splendida Villa offrendoci la possibilità di visitare il famoso Ninfeo e i giochi d’acqua praticamente tra amici.

leggi di più 0 Commenti

Conoscere Milano: la Basilica di San Simpliciano

Un soleggiato sabato pomeriggio abbiamo partecipato ad un piccolo tour alla scoperta di una Milano un po’ insolita: la Basilica di San Simpliciano, un’oasi di pace nella movimentata Corso Garibaldi!

Si tratta di una chiesa di impianto paleocristiano (l’inizio della costruzione è databile fra il 374 e il 397) – di cui resta una buona parte delle mura perimetrali – che ha subito numerose trasformazioni nel corso dei secoli.

leggi di più 0 Commenti

La mostra "Leonardo (1452-1519) - Il disegno del mondo" a Milano

Ieri abbiamo partecipato ad una visita guidata alla mostra “Leonardo” a Milano, a Palazzo Reale.

Leonardo non ha davvero bisogno di presentazioni, anche per i non addetti ai lavori (come me): fu pittore, scultore, ingegnere, anatomista e inventore, e attivo in diversi campi dell'arte e della scienza.

Leonardo da Vinci è considerato il più noto tra i protagonisti della cultura, non solo del Rinascimento (fu ospite della corte di Ludovico il Moro tra il 1482 e il 1499), ma di tutti i tempi e di tutti i luoghi.

La mostra è un’occasione per ammirare e comprendere in una visione d’insieme la straordinaria complessità di questa figura poliedrica e di ingegno, ed è uno dei regali di Expo alla città di Milano e ai numerosi turisti, in quanto si tratta della monografica più importante mai realizzata in Italia.

L’abilità di saper spaziare in ogni campo del sapere umano è ben rappresentata: dagli studi di anatomia alla progettazione di macchine da guerra, dalla fisica alla filosofia, dalla botanica alle lettere, dalla pittura alla scultura. Le sezioni da scoprire sono 12, e ricostruiscono la vita e  la personalità di Leonardo.

Si possono ammirare le raccolte di disegni autografi -  di cui circa trenta dal famoso "Codice Atlantico" - e un considerevole numero di opere d’arte: disegni, manoscritti provenienti dai più celebri Musei e Biblioteche del Mondo . Significativo anche il numero di dipinti di Leonardo.

 

Personalmente l’ho trovata una mostra suggestiva, di grande effetto la precisione nei disegni degli studi (in primis il boccaglio e le ali meccaniche). Tra i dipinti segnalo il San Girolamo, che seppur incompiuto, lascia il segno. 

Noi abbiamo usufruito della visita guidata, ma è possibile anche visitare la mostra in autonomia, in quanto è disponibile l’audioguida.

Unica accortezza: ritagliatevi uno slot di circa 2 ore, se andate verso la chiusura gli addetti sono molto fiscali e iniziano fa “spingere” verso l’uscita già un quarto d’ora prima della chiusura.

 

Per visitarla avete tempo fino al 19 luglio!


Qualche informazione pratica:

 

Orari

Lunedì: 14.30-19.30

Martedì e mercoledì: 9.30-19.30

Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica: 9.30-24.00

la biglietteria chiude un’ora e mezza prima

 

Prezzi dei biglietti

Intero: € 12,00

Ridotto: € 10,00 -  Ridotto club Skira: €9,00

Gruppi: € 10,00

Scuole: € 6,00

Famiglie: € 16,00 (1 adulto + 1 ragazzo di età inferiore a 14 anni)

Biglietti congiunti (con audioguida in omaggio)

 

Biglietto congiunto con Mostra Visconti Sforza OPEN: € 20,00

(Visiti Leonardo il giorno dell’acquisto, e torni a vedere Visconti Sforza quando vuoi)

Biglietto congiunto con Mostra Visconti Sforza IN GIORNATA: € 18,00

(Visiti prima Visconti Sforza ed è possibile saltare la coda per Leonardo)

 

I biglietti per la Mostra possono essere anche acquistati online (con diritto di prevendita € 1,50 a persona)

 

Dove si trova

Palazzo Reale è Piazza del Duomo, 12 - praticamente di fianco al Duomo (metro Rossa e metro gialla, fermata “Duomo”).

 

Maggiori informazioni sul sito: http://www.skiragrandimostre.it/leonardo/

 

0 Commenti