L’Oltrepò Pavese: un fine settimana tra natura e sapori

Per il terzo anno consecutivo (dopo Trieste e la Valle Vigezzo), abbiamo aderito con piacere al B&B Day 2017, per coniugare un soggiorno lowcost ad un bel fine settimana alla scoperta di qualche luogo vicino casa, a noi ancora sconosciuto.

La scelta è ricaduta sull’Oltrepò Pavese, una zona a due passi da Milano ancora poco conosciuta dal turismo nonostante la sua grande bellezza naturalistica (e non solo), che tanto ha da offrire a chi vuole fuggire dalla città per trascorrere qualche giorno in contatto con natura e tradizione.

Abbiamo scoperto un’oasi di tranquillità, che può essere una meta ideale per un weekend fuori porta.

 

Che cosa vedere nell’Oltrepò Pavese? Ecco qualche suggerimento, tra piccoli borghi e natura, con un  occhio ai sapori inconfondibili della zona, qui l’enogastronomia è eccellenza.

leggi di più 0 Commenti

Conoscere Milano: San Maurizio al Monastero Maggiore

Che Milano offra ai suoi visitatori molti tesori è fuori dubbio, ma che custodisca anche una “cappella Sistina” è stata per me proprio una scoperta.

Nel mese di gennaio ho visitato la chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, il cui interno conserva circa 4mila metri di affreschi recentemente restaurati che decorano le sue superfici.

 

Come non condividere questa meraviglia con chi è in visita a Milano e cerca qualcosa di insolito e con i milanesi che ancora non l’hanno conosciuta? 

leggi di più 1 Commenti

I gatti di Torre Argentina

Per gli amanti del mondo felino, sono numerose le possibilità per intrattenersi con loro in giro per il mondo.

Vi ho già parlato dei cat cafè di Seoul, ce ne sono alcuni in Giappone ma anche in Italia (come il  Crazy Cat Cafè a Milano).

 

Per chi visita Roma ed è un amante dei gatti, invece, consiglio di fare un salto a visitare gli scavi archeologici di Largo di Torre Argentina e… i gatti che li abitano.

leggi di più 0 Commenti

#Domenicaalmuseo 2017 - ingresso gratis nei musei statali

Si rinnova per il terzo anno, l’iniziativa della “Domenica al Museo”, organizzata dal Ministero dei Beni Culturali (MiBACT).

Ogni prima domenica del mese, infatti, è prevista l’apertura gratuita a tutti di monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato

Ve l'avevo già segnalata gli anni scorsi, ed è stata confermata anche per il 2017!

 

leggi di più 0 Commenti

Conoscere Milano: Il binario 21, Memoriale della Shoah

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto.

In questa giornata vorrei parlarvi di un luogo a Milano, che ho visitato qualche mese fa con una visita guidata e che mi ha molto colpito.  Si tratta del Memoriale della Shoah di Milano, chiamato anche Binario 21, un luogo “per ricordarsi di ricordare”.

 

leggi di più 0 Commenti

Idee per visitare i Mercatini di Natale

Una delle cose che preferisco quando viaggio è, se possibile, poter partecipare ad un evento particolare che anima la città.

Siccome ogni scusa è buona, il periodo natalizio che si avvicina è perfetto per chi, oltre alla scoperta delle città, ama il Natale e l’atmosfera che anima le città nei mesi di novembre e dicembre.

Oggi vi parlo dei mercatini di Natale (conosciuti in tutta Europa come christkindlmarkt), che tra circa un mese apriranno in tante città d’Italia e d’Europa, con le classiche casette di legno che ospitano artigianato locale, prodotti tipici. 

 

e siete alla ricerca di idee per abbinare una gita ad una visita ai mercatini o un fine settimana o il Capodanno (alcuni mercatini chiudono il 6 gennaio!) e volete avere informazioni pratiche, da chi li ha già “testati per voi”, ho raccolto un po’ di post ViaggioloGi e di altri blog che seguo con consigli utili per vivere al meglio i mercatini di Natale italiani ed europei.

Cliccate sulle frasi evidenziate per leggere gli articoli di vostro interesse!

 

leggi di più 4 Commenti

Alla scoperta di Matera

Ormai è noto che la città di Matera sarà la Capitale Europea della Cultura 2019, già Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 1993 per i suoi famosi sassi.

Nel mese di aprile, da Milano abbiamo volato verso Bari per trascorrere un paio di giorni in questo famoso angolino di Italia, che non avevamo ancora esplorato e noleggiando un auto abbiamo raggiunto Matera.

Matera è un luogo surreale,nei sassi il tempo pare essersi fermato, ogni scorcio della città sembra la scenografia di un film (anzi, probabilmente tutti abbiamo visto Matera in qualche film), mentre di sera le luci dei sassi si accendono e sembra di vivere in un enorme presepe a cielo aperto.

 

I motivi per visitarla sono molti: l’arte, tra cui spiccano le chiese rupestri, le tradizioni, la gastronomia, l’ospitalità genuina, i dintorni, sia la Murgia Materana che i paesi circostanti e se vi spostate dalla Basilicata, c'è anche la splendida Valle d'Itria

leggi di più 0 Commenti

Visitare la Valle d’Itria

A fine aprile, abbiamo passato 48 ore nella Valle d’Itria, in Puglia. Aggiungerei “solo” 48 ore, considerato che è stato un colpo di fulmine: è bastato percorrerla per pochi chilometri per decidere di re-inserirla nel prossimo viaggio verso Sud.  Se non ci siete mai stati immaginate piccoli paesi, trulli a perdita d’occhio con muretti a secco che delimitano vigneti e uliveti e mare a poca distanza. Ci sono luoghi molto turistici e famosi in tutto il mondo, e altri paesi meno battuti, ma che ti trasportano in un’atmosfera che a parole è a difficile da spiegare

 

Dopo due giorni in Basilicata, in cui siamo andati principalmente alla scoperta di Matera, ci siamo diretti in macchina verso Cisternino, dove avevo prenotato in un B&B in campagna. Ecco, già la strada per raggiungere la sistemazione per la notte, con questi trulli che compaiono ad ogni curva, gli ulivi ai lati delle strade e un atmosfera di tranquillità, ci ha conquistato. 

leggi di più 0 Commenti

Conoscere Milano: Palazzo Isimbardi

Ho scoperto un palazzo a Milano, molto interessante, aperto al pubblico e con ingresso gratuito.

Come non condividerlo con chi è in  visita Milano, e cerca qualcosa in più dei circuiti turistici, e con i milanesi che ancora non l’hanno visitato?

Si tratta di un bel palazzo storico, con annesso giardino, che è la sede della provincia metropolitana di Milano, andiamo alla scoperta di Palazzo Isimbardi. 

leggi di più 0 Commenti

La Ferrovia Vigezzina-Centovalli

L’ho scritto anche nel titolo del blog, mi piacciono i posti un po’ insoliti. E quando ho scoperto che a 100 chilometri da casa c’era un trenino storico con un percorso mozzafiato, tra piccoli villaggi e ponti sospesi, ho deciso di provare ad organizzare un fine settimana. Detto fatto!

Complice il B&B Day, abbiamo soggiornato ad Anzola d’Ossola e visitato un pezzetto di Valle Vigezzo e la domenica mattina siamo andati a Domodossola per prendere questo magico trenino della ferrovia Vigezzina-Centovalli.

Tra l’altro, abbiamo trovato una bella giornata di sole che, dopo la nevicata del giorno precedente, ha reso il tragitto ancora più bello.

Ecco informazioni utili per chi come noi, vuole provare quest’esperienza!

leggi di più 0 Commenti

Alla scoperta della Val Vigezzo

Anche quest’anno ViaggioloGi ha aderito al B&B Day, per coniugare un bel fine settimana alla scoperta di qualche luogo vicino casa, ancora a noi sconosciuto con il risparmio di una notte gratuita.

La scelta per dormire è ricaduta su un piccolo borgo, Anzola d’Ossola e sul B&B della signora Federica, che ci ha accolto con gentilezza e tante proposte per i nostri 3 giorni.

Da qui, ci siamo spostati per visitare Domodossola e, prendendo il trenino delle Centovalli, passando per Santa Maria Maggiore siamo arrivati fino a Locarno, in territorio svizzero! 

Una bellissima scoperta a pochi passi da casa.

leggi di più 0 Commenti

Una giornata a Lucca

Oggi vi propongo una gita in un gioiellino toscano, vi porto a Lucca!

 

Abbiamo visitato Lucca in una splendida domenica di primavera, e l’abbiamo trovata piena di turisti e anche di famiglie del posto.

Noi arrivavamo da Pistoia per un fine settimana alla scoperta di una Toscana un pò insolita, abbiamo parcheggiato intorno alle mura, trovando un parcheggio gratuito (basta non stare troppo a ridosso delle mura).

Il centro storico è chiuso al traffico, ed è quindi molto piacevole girare a piedi o in bicicletta.

Lucca è circondata da mura cinquecentesche lunghe 4 chilometri, che sono completamente percorribili. 

leggi di più 0 Commenti