Obidos e Nazarè

Nel tour portoghese, oltre all’itinerario dei  monasteri, altre tappe da non perdere tra Porto e Lisbona sono due piccoli borghi che stupiscono, ognuno a modo proprio, il visitatore: si tratta di Obidos, cittadina medievale molto pittoresca, e Nazarè, una bianca terrazza affacciata sull’Atlantico.  

Non c’è esempio migliore di Obidos, come tradizionale cittadina portoghese per fare un tuffo nel passato.

 

Ecco un po’ di informazioni utili per visitarle al meglio!

leggi di più 2 Commenti

Portogallo: itinerario dei monasteri

A settembre abbiamo trascorso una settimana in Portogallo, in un ontheroad che da Porto ci ha portato a Lisbona passando per cittadine e borghi uno più bello dell’altro.

Le città principali portoghesi meritano sicuramente una sosta, ma se avete un po’ tempo a disposizione, un itinerario imperdibile che vi consiglio è quello dei monasteri che dominano l’area dell’Estremadura e del Ribatejo. In queste zone sorgono i  monasteri più importanti del Portogallo: Tomar, Batalha, Alcobaça,  e Fatima.

 

Tomar è la sede dell’antico regno dei Templari, Batalha e Alcobaça custodiscono i monasteri cistercensi più belli e maestosi del mondo, entrambi inseriti dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità. Fatima, per i pellegrini cristiani, non ha bisogno di presentazioni essendo il luogo di culto più importante del Portogallo, anche se dal punto di vista storico offre meno spunti.

 

I monasteri non sono solo mete di pellegrinaggio, Tomar, Batalha, Alcobaça sono opere di grande valore artistico ed architettonico, in  cui si respira parte della storia portoghese, insomma, da non perdere. Questo è l’itinerario, con consigli e curiosità! 

Nell'ordine: Tomar, Fatima, Batalha, Alcobaça
Nell'ordine: Tomar, Fatima, Batalha, Alcobaça
leggi di più 0 Commenti

Next stop: Portogallo

Siamo tornati da quasi un mese da Minorca, un viaggio interessante ma soprattutto rilassante, e siamo già pronti per una nuova partenza, destinazione Portogallo!

7 giorni a disposizione, con un volo in arrivo a Porto e il ritorno da Lisbona, auto prenotata dal giorno successivo e una lista lunghissima di cose da fare e vedere.

Gli itinerari possibili sono vari, il Portogallo è un paese molto ricco e offre una grande varietà di paesaggi e visite. L’oceano, i castelli e gli imponenti monasteri (alcuni dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO), città vivaci ma a misura d’uomo, come Porto e Lisbona, ricche di storia e di vita notturna, con i loro quartieri storici, le facciate dei palazzi rivestiti da pannelli di azulejos ma anche piccoli borghi arroccati sulle colline.

Se a questo aggiungi una buona cucina e la rilassatezza dei portoghesi, ci sono tutti gli ingredienti per un bel viaggio.

Per la capitale Lisbona sarà la seconda volta, quindi cercheremo di viverla, mentre il resto è tutto una

novità.

 

Questo il nostro itinerario di massima, in cui abbiamo le prenotazioni alberghiere, sulle cose da vedere: spazio all’improvvisazione.

leggi di più 0 Commenti