I gatti di Torre Argentina

Per gli amanti del mondo felino, sono numerose le possibilità per intrattenersi con loro in giro per il mondo.

Vi ho già parlato dei cat cafè di Seoul, ce ne sono alcuni in Giappone ma anche in Italia (come il  Crazy Cat Cafè a Milano).

 

Per chi visita Roma ed è un amante dei gatti, invece, consiglio di fare un salto a visitare gli scavi archeologici di Largo di Torre Argentina e… i gatti che li abitano.

Siamo in una bella zona nel centro turistico di Roma, dietro il Pantheon, vicino a Piazza Navona e Campo dei fiori e dall’altro lato, vicino al Ghetto Ebraico.

 

Largo di torre Argentina è una luminosa piazza che ospita lo storico teatro Argentina inaugurato nel '700, e poi negozi, librerie, ristoranti e la città che si muove tutt'intorno alla piazza, con autobus, tram, taxi.

Un bel mix tra moderno e antico, anzi antichissimo, davvero suggestivo.

Nel centro della piazza, spiccano gli scavi archeologici di Largo di Torre Argentina, un’area sacra molto importante, con una storia millenaria.

Qui infatti si estendeva il Teatro e l’antica curia di Pompeo e qui si ritiene sia avvenuta la morte di Giulio Cesare ad opera di Bruto e di altri congiurati.

 

Tra gli antichi templi, ha trovato riparo una delle più grandi colonie feline nel cuore della città. 

 

La colonia sopravvive grazie al Comune di Roma, alle offerte dei turisti e al lavoro dei volontari.

 

Inseritela in un itinerario a piedi, è un angolo di Roma dove magari si passa frettolosamente e non ci si ferma e che forse è poco valorizzata.

Scrivi commento

Commenti: 0