#Domenicaalmuseo 2017 - ingresso gratis nei musei statali

Si rinnova per il terzo anno, l’iniziativa della “Domenica al Museo”, organizzata dal Ministero dei Beni Culturali (MiBACT).

Ogni prima domenica del mese, infatti, è prevista l’apertura gratuita a tutti di monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato

Ve l'avevo già segnalata gli anni scorsi, ed è stata confermata anche per il 2017!

 

Si tratta di un’iniziativa firmata nel 2014 dal ministro Franceschini, e che ha permesso a 8 milioni di persone di visitare gratuitamente i musei italiani (dati del MiBACT).

 

All'iniziativa Domenica al museo aderiscono solo i musei statali, gestiti dal MiBACT - Ministero per i Beni e le Attività Culturali e alcuni Musei Civici e Privati. L’elenco dei luoghi (che è in continuo aggiornamento) è disponibile direttamente sul sito del Ministero dei Beni Culturali, diviso per regione, al seguente link.

 

Il sito è completo di tutto: per ciascuna attrazione è possibile reperire il link al sito ufficiale, l’indirizzo, i recapiti telefonici ed eventuali note per i visitatori (ad esempio la necessità di prenotazione oppure gli orari, se diversi da quelli previsti nelle altre giornate).

Ci sono piccoli musei, ma anche musei di fama internazionale, come la Pinacoteca di Brera o i i Musei del Castello Sforzesco di Milano!

 

Il prossimo appuntamento è domenica 5 febbraio 2017, ma consiglio di dare un’occhiata all'elenco, scegliere il museo di maggior interesse e approfittarne per scoprire un altro pezzetto del grande patrimonio artistico italiano!

 

Segnate in agenda le prossime date se volete trascorrere il weekend in una delle città d'arte, risparmiando!

 

“Domenica al Museo” è una delle tante iniziative per rendere la cultura alla portata di tutti, ma vi ricordo che ci sono anche altri modi per risparmiare. Ad esempio, tanti musei, anche europei offrono giornate ad ingresso libero e tariffe ridotte per alcune tipologie di visitatori (studenti, under25 residenti in UE, over60 ecc), oppure biglietti ridotti per la sera o in alcune giornate. Ecco l’elenco aggiornato!

 

Viaggiare risparmiando è possibile, sia in Italia che all'estero!

 

Scrivi commento

Commenti: 0