Una giornata a Lucca

Oggi vi propongo una gita in un gioiellino toscano, vi porto a Lucca!

 

Abbiamo visitato Lucca in una splendida domenica di primavera, e l’abbiamo trovata piena di turisti e anche di famiglie del posto.

Noi arrivavamo da Pistoia per un fine settimana alla scoperta di una Toscana un pò insolita, abbiamo parcheggiato intorno alle mura, trovando un parcheggio gratuito (basta non stare troppo a ridosso delle mura).

Il centro storico è chiuso al traffico, ed è quindi molto piacevole girare a piedi o in bicicletta.

Lucca è circondata da mura cinquecentesche lunghe 4 chilometri, che sono completamente percorribili. 

Siamo entrati nella città partendo da nord, abbiamo passeggiato vicino al complesso dell’ex real collegio e alla Piazza di San Frediano. Abbiamo poi raggiunto piazza dell’Anfiteatro, molto caratteristica e con numerosi ristoranti con tavoli all'aperto, che quel giorno ospitava un mercato dei fiori. La piazza è un piccolo gioiello, in cui si respira un’atmosfera molto particolare. Ci è piaciuta così tanto che ci siamo ritornati per pranzo.

 

La lunga passeggiata è proseguita in via Fillungo (famosa per lo shopping) e ha poi toccato la Torre delle Ore,  la piccola Piazza delle Arance, e la Torre Guinigi riconoscibile perché ha degli alberi in cima  (è possibile salire in cima, noi abbiamo desistito a causa della lunga coda).

Abbiamo poi visitato la Cattedrale di San Martino che ospita il celebre monumento funebre alla Santa Ilaria del Carretto di Jacopo dalla Quercia. (per chi fosse interessato alla storia di Ilaria ecco il link) e la Chiesa di San Michele.

 

Lucca, inoltre, ospita  numerosi eventi ed iniziative che, attraggono molti visitatori provenienti da ogni dove. Non hanno bisogno di presentazioni né il Summer festival del mese di luglio (concerti musicali con artisti di fama internazionale) né il Lucca Comics&Games,  il festival internazionale del fumetto più importante d’Italia.

 

Le attrazioni che Lucca ha da offrire sono davvero tante, e accumulare troppi luoghi da vedere renderebbe la visita un’ansiosa corsa contro il tempo; vi consiglio di prendervela con calma, e lasciarvi guidare dal vostro istinto, anche fermarsi a guardare i  negozi artigianali o degustare i prodotti tipici fa parte del viaggio.

Se il tempo lo permette, inoltre, potete noleggiare una bicicletta  per velocizzare il tour della città e soprattutto per fare  il giro completo delle mura. I noleggi sono ad ogni angolo, a tariffa oraria o giornaliera.

 

Considerando che Lucca è comunemente viene chiamata “la città delle 100 chiese”, per l’elevato numero di edifici religiosi presenti, in un solo giorno o in un fine settimana è davvero difficile visitare tutto.

 

Noi siamo stati un giorno, praticamente un assaggio, ma ci siamo fatti un’idea e soprattutto abbiamo scoperto che Lucca può essere un’altra valida meta per un fine settimana mordi e fuggi da Milano, oppure una gita per chi è al mare in Versilia nel caso si incontri una giornata un po’ uggiosa.

Lucca è bella in tutte le stagioni!

 

Ecco il link del sito ufficiale del Servizio Turismo della Provincia di Lucca, per maggiori informazioni sulle iniziative proposte.

Scrivi commento

Commenti: 0