Prepararsi ad un viaggio in Corea del Sud, cose da sapere prima di partire

Dopo avervi dato un po’ di informazioni generali sulla Corea del Sud, eccomi a descrivere le indicazioni principali per prepararsi ad un viaggio in Corea del Sud:

Scegliere e prenotare il volo:

Dopo aver scelto il periodo di viaggio, consultate i principali siti di comparazione prezzi dei voli e poi prenotate in base al vostro budget/esigenze di orario e durata del volo/scali. Io preferisco prenotare direttamente dal sito della compagnia aerea, dove il prezzo è finito, ovvero non ci sono commissioni per pagamenti con carta o simili.

Non essendo un periodo di alta stagione, noi abbiamo trovato voli a circa 600€ a persona. Abbiamo scelto la Turkish Airlines, che offriva il prezzo migliore e comunque un buon servizio (non siamo ai livelli delle principali compagnie mediorientali, ma è comunque consigliabile). E’ possibile anche optare per il volo diretto, ma i prezzi sono più alti.

 

Definire un itinerario

Per iniziare a conoscere il paese e provare a definire un itinerario in base al tempo che avete a disposizione (come già detto, noi siamo stati 7 giorni che sono pochini, meglio 10 giorni-2 settimane), è consigliabile avere una guida. Guide in Italiano sulla Corea del Sud non ne ho trovate, sono disponibili in lingua inglese. Abbiamo comprato la piccola Cartoville di Seoul, che è utile per le mappe, ma poco completa con le informazioni pratiche.

Fate  richiesta all'ente del turismo coreano, che fa riferimento per l'Europa alla sede di Parigi, del materiale informativo, a noi è arrivato nel giro di una settimana. Questo il link: http://english.visitkorea.or.kr/enu/GK/GK_EN_2_7_5.jsp

Consultate il sito del turismo coreano che è molto completo: è sufficiente digitare il nome dell’attrazione che si intende visitare e verranno indicati in modo minuzioso informazioni, come raggiungere le attrazioni, orari di apertura e prezzi. http://english.visitkorea.or.kr/enu/index.kto

 

Consiglio di prenotare le mete più gettonate e quelle che richiedono necessariamente la prenotazione a Seoul. Due su tutte:

- la visita ai giardini segreti dell’imperatore, all'interno del Changdeokgung Palace. Il tour è l’unico modo per visitarli, e per quelli in lingua inglese sono disponibili 100 posti al giorno (questo il link: http://eng.cdg.go.kr/reservation/reserv_01.htm)  

- la visita all’interno del Cheong Wa Dae, il palazzo presidenziale, chiamato anche “blue house” per il tetto blu che spicca da lontano (è necessario prenotare 21 giorni prima della data scelta e l’ingresso è gratuito) e noi purtroppo non abbiamo trovato posto e ci siamo accontentati di vederlo dall'esterno. Questo il link: http://english1.president.go.kr/tours/tours.php

 

A grandi linee per visitare Seoul occorrono almeno circa 5-6 giorni, compresi Suwon e Panmunjon – il 38° parallelo, per Busan almeno 2 notti (di più se volete dedicarvi al trekking o alla vita da spiaggia), mentre per Gyeongiu una giornata piena è sufficiente. Le quattro città indicate sono le più famose, ci sono poi tante altre mete, da selezionare in base ai vostri interessi (ad esempio: i siti dolmenici di Gochang, Hwasun e Ganghwa,il  tempio Hein-Sa vicino Daegu, il paese di Jeonju con il villaggio Hanok, oppure l'isola di Jeju).

Inoltre se volete fare Corea del Sud più Giappone, da Busan partono i traghetti.

 

Dove scegliere l’alloggio: decisamente vicino ad una fermata della metro (sia per Seoul, che per Busan), per la facilità degli spostamenti. C’è un’ampia scelta tra ostelli, guesthouse e hotel di varie categorie.

 

Requisiti per entrare nel Paese: non è richiesto alcun visto, basta il passaporto, controllare sulla scheda del paese sul sito www.viaggiaresicuri.it per restare aggiornati sull'eventuale validità residua richiesta. (a maggio 2015 era 3 mesi).

 

Indicazioni sanitarie: è consigliabile stipulare un’assicurazione sanitaria, ma non sono necessari particolari accorgimenti. Il Paese è  pulito ed organizzato, si trova un bagno praticamente ad ogni angolo, anche nelle fermate della metropolitana e nei templi e le condizioni sono buone. Noi da qualche anno stipuliamo un’assicurazione multi viaggio annuale, conveniente se si fa più di un viaggio all'anno extra-UE.

 

Costi: La Corea del Sud è abbastanza  economica, soprattutto per i trasporti e per il cibo (ovviamente tipico, altrimenti il prezzo sale).

 

Moneta:  La moneta è il won sudcorean (₩on) Controllate sempre prima di partire il tasso di cambio euro/ ₩on  (a maggio 2015 era 1€=1169₩).

Per prelevare scegliete gli sportelli con la scritta “GLOBAL”, che sono abilitati per i bancomat stranieri, diversamente gli altri non abilitati non vi permetteranno di prelevare moneta. Quando inserite il bancomat, selezionate la lingua Inglese e poi procedete al prelievo.

Le carte di credito sono accettate praticamente ovunque, anche nei taxi. L’unica eccezione sono i mercati.

 

Shopping: ce n’è per tutti i gusti, dai piccoli mercatini artigianali e con la merce più varia ai grandi centri commerciali (a Busan c’è il Centum City che è il centro commerciale più grande al mondo). I souvenir “classici”, ad esempio le calamite, sono disponibili solo nelle zone maggiormente turistiche.

Se non siete mai stati in Estremo Oriente è l’ideale per acquistare oggetti dell’artigianato locale, considerando i prezzi abbastanza modici.

In Corea le ragazze sono letteralmente pazze per la cosmesi, i prodotti sono interessanti ed economici. Ho comprato aloe e prodotti alla bava di lumaca (ma non li ho ancora testati ;)). La tecnologia è invece più cara o comunque con prezzi simili all'Italia. Unica accortezza, chiedete lo scontrino per Tax Refund e in aeroporto vi restituiranno le tasse.

 

Queste a grandi linee le informazioni da sapere per intraprendere il viaggio in Corea del Sud. Se ci fossero altre curiosità, non esitate a chiedere!

A presto per le informazioni sui trasporti, su cosa vedere a Seoul, curiosità sulla cucina coreana...

Non so per voi, ma per me anche preparare il viaggio e definire l’itinerario è già di per sé un inizio dell’avventura... :) 

Scrivi commento

Commenti: 13
  • #1

    Matteo Arena (martedì, 22 marzo 2016)

    ad aprile andrò a Seoul e vorrei sapere qual è il periodo migliore (quest'anno 2016) per le fioriture di ciliegi a Seoul ?
    grazie Matteo
    r.pantaleo@tiscali.it

  • #2

    Gi - ViaggioloGi (mercoledì, 23 marzo 2016 20:18)

    Ciao Matteo!
    Purtroppo non vivo a Seoul e quindi non so dirti con precisione come è stato il clima quest'anno, per farti una previsione accurata. Ho trovato però sul sito del turismo coreano i festival dei fiori con le date, potrebbero esserti di aiuto.
    http://english.visitkorea.or.kr/enu/ATR/SI_EN_3_6.jsp?cid=1985915
    Buon viaggio!

  • #3

    marica (lunedì, 12 settembre 2016 11:16)

    buongiorno a novembre dovrei andare in Corea con base a Seoul, mi può consigliare cosa visitare tenendo conto che mi fermerò per circa 7 giorni. Se avesse dei siti dove guardare da consigliarmi in italiano perchè purtroppo non so l'inglese.
    Grazie e complimenti. Marika

  • #4

    Gi - ViaggioloGi (lunedì, 12 settembre 2016 11:41)

    Ciao Marica e benvenuta sul bog.
    Qui ci sono un po' di articoli con informazioni pratiche con i diari di viaggio delle giornate trascorse a Seoul. Seleziona la sezione "Asia e sud Pacifico" e poi "Corea del sud", scorrendo trovi informazioni sulle visite, i trasporti, la cucina coreana ecc.
    Per facilità parti dall'articolo "Una settimana in Corea del Sud: istruzioni per aspiranti viaggiatori fai da te", questo il link.
    http://www.viaggiologi.it/2015/06/02/una-settimana-in-corea-del-sud-istruzioni-per-aspiranti-viaggiatori-fai-da-te/
    In fondo ci sono i rimandi alle singole giornate.
    Buon viaggio!

  • #5

    marika (venerdì, 16 settembre 2016 09:52)

    Ciao grazie per la gentile risposta.
    Avevo già guardato i tuoi articoli volevo sapere qualcosa in più se ti era possibile. Tu consiglieresti la visita a Busan (non ho trovato l'articolo di cui parli) oppure che altra città consiglieresti di visitare? Ti ringrazio ciao

  • #6

    Gi-ViaggioloGi (domenica, 18 settembre 2016 11:32)

    Hai ragione, l'articolo su Busan non è ancora stato pubblicato, ma comunque merita una visita. Si raggiunge facilmente con il treno da Seoul.
    Inoltre nei dintorni di Seoul puoi visitare Suwon che ha una bella fortezza e anche un villaggio folcroristico.
    Altra meta interessante, ma che non ho fatto in tempo a vedere è Gyeongju, antica capitale del regno di Silla.
    Se hai bisogno di altre informazioni, mandami una mail a info@viaggiologi.it e sarò lieta di aiutarti con qualche link o altro materiale.
    A presto!

  • #7

    Salvo (venerdì, 07 ottobre 2016 19:52)

    Ciao , andrò in Corea del Sud a dicembre , arrivaro a Seoul il 29 , vorrei acquistare una guida sulla Corea ma non riesco a trovarla su internet , avete qualche informazione su dove passare il capodanno o cosa fare nel periodo invernale ?

  • #8

    Gi-ViaggioloGi (domenica, 09 ottobre 2016 10:47)

    Ciao Salvo e grazie per leggere ViaggioloGi!
    Come ho scritto nell’articolo, guide in Italiano sulla Corea del Sud non ci sono, su amazon o simili puoi ordinarla in lingua inglese. Per Seoul, c’è una piccola Cartoville, utile per le mappe, ma poco completa con le informazioni pratiche.
    Ti consiglio di fare richiesta all'ente del turismo coreano, che fa riferimento per l'Europa alla sede di Parigi, del materiale informativo, a noi è arrivato nel giro di una settimana. Questo il link:http://english.visitkorea.or.kr/enu/GK/GK_EN_2_7_5.jsp
    Mete da non perdere Seoul, di cui sul blog trovi alcuni articoli e Suwon per una gita da Seoul (l’articolo cerco di pubblicarlo al più presto). Altra meta interessante, ma che non ho fatto in tempo a vedere è Gyeongju, antica capitale del regno di Silla.
    Su come trascorrere la notte del 31 dicembre personalmente non posso esserti di aiuto, ma ho trovato informazioni interessanti qui: http://persiincorea.com/2013/12/26/capodanno-in-corea/
    Nel blog puoi trovare informazioni sui trasporti, sulla cucina e altre curiosità coreane. La Corea del Sud vi soprenderà! Buon viaggio

  • #9

    Carmen (venerdì, 27 gennaio 2017)

    Ciao
    Ho provato ad iscrivermi all ente del turismo ma nn ci sono riuscita.
    Vorrei avere dei consigli su qualche albergo a Seul e Busan
    Inoltre i taxi sono costosi??
    Le città sono davvero enormi
    Ci sono difficoltà a girarle con i mezzi parlando solo inglese?

  • #10

    Gi - ViaggioloGi (lunedì, 30 gennaio 2017 09:30)

    Ciao Carmen e grazie per il tuo commento. Questo è il link per richiedere le brochure, che trovi anche nell'articolo (devi iscriverti al sito, poi cliccare sui due quadratini e confermare) http://english.visitkorea.or.kr/enu/GK/GK_EN_2_7_5.jsp
    Alberghi a Seoul non posso consigliartene in quanto eravamo ospiti da un'amica, mentre per Busan, abbiamo soggiornato al Calli Hostel, un po' essenziale ma comodo.
    I taxi non sono costosi, e i mezzi pubblici sono efficienti e con le indicazioni anche in inglese.
    L'inglese non è conosciutissimo, ma nei posti turistici e per spostarti non avrai problemi. Buon viaggio!

  • #11

    Arianna (lunedì, 19 giugno 2017 10:56)

    Ciao!
    Grazie per aver scritto del tuo viaggio, perchè effettivamente si trovano poche informazioni e guide.
    Sono anni che io e il mio compagno diciamo che dovremmo fare un salto in Corea da amici, ma quest'anno ho scoperto di essere in gravidanza. Senza perderci d'animo abbiamo pensato di andare anche con nostro figlio, anche se di pochi mesi, visto che la Corea ci pare un Pese molto organizzato e moderno. L'anno scorso siamo stati in Giappone e ce lo immaginiamo abbastanza simile, ma dimmi tu.
    Tu consiglieresti questa meta ad una famiglia? Stavamo pensando di andarci tra aprile e maggio, così da cogliere anche il periodo della fioritura dei ciliegi.

    Grazie mille,

    Arianna

  • #12

    FRANCESCA (venerdì, 01 dicembre 2017 17:20)

    Buonasera. Complimenti per tutte le info preziose riporte in questo sito. In mancanza di una guida turista in italiano, questo sito è una “manna” dal cielo. Una domanda. Mi potete per cortesia spiegare come richiedere materiale informativo al link sopra indicato. Ho provato ad accedervi ma non trovo nessuna indicazione per compilare moduli e avanzare questa richiesta di materiale informativo all’ente del turismo coreano. Grazie anticipatamente

  • #13

    Gi - ViaggioloGi (domenica, 03 dicembre 2017 14:56)

    Ciao Francesca e grazie per i tuoi complimenti!
    Ho verificato e il link che ho indicato fornisce un errore. (e mi viene il dubbio che l'ufficio di Parigi non sia più presente, perché sul sito parla solo di Londra).
    Ti consiglio di scrivere a english@visitkorea.or.kr per chiedere di inviartele in italiano. In alternativa ho trovato un altro link, qui puoi scaricare delle brochure, ma sono in inglese. http://visitkorea.org.au/request-a-brochure/
    Buon viaggio!