Provincia pistoiese da scoprire

Oggi vorrei raccontarvi di un itinerario in Toscana un po’ insolito.

La Toscana è un posto dalle mille bellezze, comodo da raggiungere per chi come noi arriva dalla provincia di Milano, anche solo per un fine settimana. Avendo già visitato le città maggiormente famose (Firenze, Siena, Pisa) e non essendo ancora propriamente stagione di mare, abbiamo optato per i piccoli borghi della montagna pistoiese, tutti da scoprire. Altro aspetto da non sottovalutare è la cucina: piatti tipici, antichi sapori, buon vino e prezzi decisamente contenuti!

Approfittando di un cofanetto regalo abbiamo trascorso un piacevolissimo fine settimana in provincia di Pistoia, precisamente a Popiglio (frazione del comune di Piteglio). Pistoia e la sua provincia sono al di fuori del classico circuito turistico, ma non per questo sono meno interessanti. Anche i borghi storici della montagna pistoiese offrono itinerari suggestivi. Popiglio, poi, ha la particolarità di essere in posizione strategica e vicina anche a Lucca e ai suoi famosi Bagni, quindi in un fine settimana c’è n’è davvero per tutti i gusti.

Noi abbiamo utilizzato un pomeriggio per visitare i dintorni di Popiglio, in particolare siamo stati a San Marcello Pistoiese, a vedere il ponte pedonale più lungo d’Europa (nel 1990 è entrato infatti nel guiness dei primati). E’ stato costruito nel 1923 sopra il fiume Lima per collegare due valli e i rispettivi centri industriali, per ridurre il viaggio degli operai verso il posto di lavoro.

Abbiamo poi percorso in auto una strada abbastanza tortuosa che conduce a Lucchio, che vanta il titolo di “paese più arroccato e nascosto” della Toscana. E’ un borgo le cui case sembrano costruite nella roccia stessa. Ma salire al paese, che oggi è praticamente abbandonato, raggiungere la rocca e guardare l’orizzonte ripaga degli sforzi.

Infine siamo stati a visitare il ponte di Castruccio (o Ponte di Campanelle), che si raggiunge con una passeggiata nei boschi lasciando l’auto a Popiglio. E’ un ponte medioevale, costruito in pietra ad una sola arcata. La casa che un tempo era della guardia doganale è un agriturismo e potrete fare una meritata pausa.

Per mancanza di tempo non abbiamo visitato Cutigliano, un altro borgo medioevale ben conservato, ma l’abbiamo scelto per una cena con vista sulla valle.

 

Una giornata l’abbiamo dedicata a Pistoia e un’altra a Lucca, prima di tornare verso Milano. Una giornata serve per farsi un’infarinatura generale, respirare un po’ l’atmosfera cittadina e pensare che si ha già voglia di tornare per scoprirle meglio!

Questo angolo di Toscana ha ancora tante cose da offrire!

Scrivi commento

Commenti: 0